Giulia Pelini

PSICOLOGA - SPECIALIZZATA NEI COMPORTAMENTI ALIMENTARI

La psicologia per me è come il prezzemolo: è dappertutto, presente dentro e fuori dalle persone, e anche se spesso non ci si accorge della sua presenza lei c’è e condiziona significativamente i sapori della nostra vita.

Il mio amore per questo lavoro ha sposato la mia passione per l’alimentazione e il benessere quando ho capito che nutrirsi non è solo una reazione fisiologica alla fame ma anche e soprattutto una condizione sociale, cognitiva, emotiva e culturale (e noi italiani lo sappiamo bene!).

Apprendere uno stile di vita sano lavorando sui meccanismi psicologici relativi al cibo, al nostro corpo e più in generale al modo in cui ci relazioniamo con il mondo può dunque davvero cambiarti la vita – non soltanto per quanto riguarda l’alimentazione, che è solo il nostro punto di partenza. Ricorda, infatti, che il nostro obiettivo finale non si lega soltanto all’adottare una dieta consona alla propria persona, ma comprende qualcosa di molto più grande, complesso e unico: amare se stessi incondizionatamente.

Sei curioso di sapere come è possibile lavorare insieme affinché tu possa ritrovare il tuo benessere e vederti con occhi diversi? Leggi la mia storia e scopri il mio metodo per cambiare il tuo stile di vita!

“Dai un pesce ad un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnali a pescare e lo nutrirai per tutta la vita”

Il lavoro dello psicologo consiste nel promuovere un cambiamento migliorativo nella persona, sostenendola e aiutandola ad affrontare momenti di crisi e di difficoltà. Lo psicologo opera concretamente a fianco del cliente aiutandolo a comprendere quali siano i processi di pensiero e di azione disfunzionali offrendo una nuova chiave di lettura, nuove strategie per poter affrontare, in maniera indipendente, la sua quotidianità e sentirsi meglio con se stesso e con gli altri.

Per quale motivo allora dovremmo rivolgerci ad uno psicologo anche quando si parla di alimentazione? Nutrirsi è un atto di amore verso se stessi, oltre che una reazione fisiologica e necessaria alla sopravvivenza, che a volte può diventare una gabbia per chi lo vive con difficoltà. Apprendere uno stile di vita sano lavorando sui meccanismi psicologici relativi al cibo, al nostro corpo e più in generale al modo in cui ci relazioniamo con il mondo può davvero cambiarti la vita – non soltanto per quanto riguarda l’alimentazione, che è solo il nostro punto di partenza. Obiettivo finale? Amarsi e amare incondizionatamente.

Di cosa mi occupo

non sei sicuro che questi siano percorsi adatti a te? scrivimi e ne parliamo!

Lo sapevi che...

L’art. 1 della Legge 56/89 definisce:
“La professione di psicologo comprende l’uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. Comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito”.

Lo psicologo è dunque un professionista che opera a favore del benessere delle persone, prese singolarmente, in piccoli gruppi, fino ad arrivare alle comunità.
L’attività dello psicologo è volta a favorire un cambiamento nella persona, potenziare le sue risorse interne ed esterne, fornire strumenti e strategie concrete per affrontare al meglio periodi critici e di difficoltà che possono presentarsi in qualsiasi momento del ciclo di vita di una persona.

Qui trovi solo alcune domande che potrebbero rispecchiare le tue perplessità sulla figura dello psicologo… nel caso tu ne abbia altre, fai la tua domanda, sarò felice di poter chiarire qualsiasi dubbio tu possa avere!

Lo psicologo si occupa solo di psicopatologia, di malattia insomma?

Assolutamente no, la psicopatologia è l’ultimo tassello che può essere gestito in fase diagnostica dallo psicologo. Egli opera in primis in funzione preventiva e di sostegno psicologico continuo, nei casi in cui non vi sia una psicopatologia presente, ma semplicemente la persona si trovi in un momento di difficoltà, sofferenza o disagio che sente di non riuscire a gestire da sola. Non è necessario raggiungere uno stato di malessere debilitante per potersi rivolgere ad uno psicologo, anzi, come si dice… meglio prevenire che curare!

In che senso lo psicologo mi insegna strategie per affrontare i miei problemi?

Lo psicologo opera nell’ambito della sanità e come tutte le professioni sanitarie possiede le conoscenze e gli strumenti utili per affrontare le più diverse difficoltà dal punto di vista psicologico, a livello personale e interpersonale. Con la fiducia e la collaborazione del cliente, è possibile lavorare insieme al raggiungimento di una condizione di vita migliore e più adatta a ciò che la persona desidera o sente sia meglio per se stessa. Come? Crediamo fortemente che le risposte ai problemi e alle difficoltà della vita siano già presenti in ognuno di noi, semplicemente a volte non riusciamo a leggerle. Il nostro compito è quello di fornire alla persona un paio di occhiali diversi per riuscire a leggere quelle risposte e interpretarle in un modo nuovo. E’ proprio per questo che abbiamo studiato!

Lo psicologo è capace senza il mio aiuto di risolvere il mio problema?

Purtroppo (o per fortuna!) lo psicologo non è in grado di leggere nella mente delle persone o peggio di prevedere il loro futuro. Qualsiasi sia il tipo di problema, è sempre necessario attuare un lavoro di squadra. Questo significa che lo psicologo da solo non può risolvere i problemi della persona (altrimenti saremmo esperti cartomanti e il nostro strumento sarebbe la palla di cristallo!). E’ fondamentale ottenere sempre la collaborazione del cliente nel processo di cambiamento, oltre che, ove necessario, il lavoro congiunto con altri professionisti (come ad esempio medici, nutrizionisti, educatori ecc.). In particolare, è importante che la persona sia motivata e predisposta a mettersi in gioco, con l’aiuto dello psicologo, nell’attuare il cambiamento che vorrebbe per se stessa, instaurando con esso un rapporto di fiducia e collaborazione reciproca.

Lo sapevi che...

Lo psicologo si occupa solo di psicopatologia, di malattia insomma?

Assolutamente no, la psicopatologia è l’ultimo tassello che può essere gestito in fase diagnostica dallo psicologo. Egli opera in primis in funzione preventiva e di sostegno psicologico continuo, nei casi in cui non vi sia una psicopatologia presente, ma semplicemente la persona si trovi in un momento di difficoltà, sofferenza o disagio che sente di non riuscire a gestire da sola. Non è necessario raggiungere uno stato di malessere debilitante per potersi rivolgere ad uno psicologo, anzi, come si dice… meglio prevenire che curare!

In che senso lo psicologo mi insegna strategie per affrontare i miei problemi?

Lo psicologo opera nell’ambito della sanità e come tutte le professioni sanitarie possiede le conoscenze e gli strumenti utili per affrontare le più diverse difficoltà dal punto di vista psicologico, a livello personale e interpersonale. Con la fiducia e la collaborazione del cliente, è possibile lavorare insieme al raggiungimento di una condizione di vita migliore e più adatta a ciò che la persona desidera o sente sia meglio per se stessa. Come? Crediamo fortemente che le risposte ai problemi e alle difficoltà della vita siano già presenti in ognuno di noi, semplicemente a volte non riusciamo a leggerle. Il nostro compito è quello di fornire alla persona un paio di occhiali diversi per riuscire a leggere quelle risposte e interpretarle in un modo nuovo. E’ proprio per questo che abbiamo studiato!

Lo psicologo è capace senza il mio aiuto di risolvere il mio problema?

Purtroppo (o per fortuna!) lo psicologo non è in grado di leggere nella mente delle persone o peggio di prevedere il loro futuro. Qualsiasi sia il tipo di problema, è sempre necessario attuare un lavoro di squadra. Questo significa che lo psicologo da solo non può risolvere i problemi della persona (altrimenti saremmo esperti cartomanti e il nostro strumento sarebbe la palla di cristallo!). E’ fondamentale ottenere sempre la collaborazione del cliente nel processo di cambiamento, oltre che, ove necessario, il lavoro congiunto con altri professionisti (come ad esempio medici, nutrizionisti, educatori ecc.). In particolare, è importante che la persona sia motivata e predisposta a mettersi in gioco, con l’aiuto dello psicologo, nell’attuare il cambiamento che vorrebbe per se stessa, instaurando con esso un rapporto di fiducia e collaborazione reciproca.

Servizi

Clicca su CONSULENZA PSICOLOGICA se ti interessa avere un colloquio privato o clicca su EVENTI E CORSI per scoprire i corsi e le attività ludico-formative in programma!

Consulenza psicologica

Sostegno psicologico alla persona

Eventi e corsi

Formazione e attività creative

CONSULENZA PSICOLOGICA

Sostegno psicologico alla persona

EVENTI
E CORSI

Formazione e attività creative

QUAL E’ IL TUO INDICE DI MASSA CORPOREA? CALCOLALO SUBITO!

L’Indice di Massa Corporea (IMC) o come viene definito in inglese Body Mass Index (BMI), è un indicatore importante per capire la propria condizione di peso e fare una prima analisi sul proprio stato di salute. Si ottiene dividendo il peso in chilogrammi per il quadrato dell’altezza espressa in metri (kg/m²).

L’OMS divide le fasce di peso in:

• magrezza o sottopeso (BMI < 18,5)
• normopeso (BMI tra 18,5 e 24,9)
• sovrappeso (BMI tra 25,0 e 29,9)
• obesità classe I (BMI tra 30,0 e 34,9)
• obesità classe II (BMI tra 35,0 e 39,9)
• obesità classe III (BMI > 40,0)

Calcolatore BMI

ft
in
lbs
cm
kg

Quando si parla di benessere, è importante ricordare che la fascia del normopeso è quella che dovrebbe essere rispettata per ridurre al minimo i rischi per la propria salute. Bisogna ricordare però che il BMI non è l’unico indicatore da tenere in considerazione per valutare lo stato di salute di una persona e preso singolarmente presenta comunque molti limiti. Se sei curioso di approfondire questo tema, leggi il mio articolo sugli indicatori di peso!).

Se il tuo BMI non rientra nella fascia del normopeso, non spaventarti dunque! A tutto c’è una soluzione e io sono qui per aiutarti. Insieme potremo ottenere i risultati che desideri!

DOVE PUOI TROVARMI?